Animale domestico: cane Benessere Mamma e bambino Osservatorio Unisalute Ragazza si allaccia le scarpe da corsa Coppia Terza Età Welfare Aziendale Unisalute
Postura scorretta

Quali sono i rischi e le conseguenze di una postura scorretta?

La postura è la posizione che assume il corpo nello spazio e la relazione tra le varie parti del corpo, come collo, testa e schiena, al fine di garantire la posizione eretta e il movimento.

Si tratta di un aspetto che diamo solitamente per scontato, regolato da misure, posizioni e movimenti automatici a cui non pensiamo e che, spesso, trascuriamo. Tuttavia, una postura scorretta comporta rischi e conseguenze per la salute a vario livello, da contratture, fino a problematiche circolatorie.

Approfondiamo meglio questi aspetti.

Quali sono le funzioni della postura?
Funzioni postura

Il nostro corpo deve continuamente relazionarsi con lo spazio esterno, mantenere la posizione eretta e contrastare la forza di gravità e per farlo necessita della postura (corretta) che svolge, quindi, tre importanti funzioni:

  • funzione antigravitaria

  • funzione statica

  • funzione dinamica.

È il nostro cervello che coordina tutto, avvalendosi di vari sistemi sensoriali che raccolgono gli stimoli dell’ambiente esterno, in modo che possa elaborare le risposte più efficaci. Si tratta di:

  • piede – che mette in relazione tutto il corpo con il terreno ed è particolarmente ricco di sensori che raccolgono stimoli tattili, meccanici, termici, di dolore, ecc;

  • funzione visiva – che è rappresentata dall’occhio e i muscoli deputati al suo movimento;

  • vestibolo – ovvero la componente dell’orecchio compresa tra la cassa del timpano, la coclea e i canali semicircolari, deputata a garantire l’equilibrio;

  • apparato stomatognatico – costituito dai denti, dalle relative ossa di supporto (mandibola e mascellare) e dai muscoli masticatori;

  • apparato muscolo-scheletrico – che è l’esecutore materiale della posizione eretta e del movimento, ma è anche particolarmente ricco di strutture sensoriali che informano costantemente il cervello sulle tensioni muscolari, il movimento articolare, partecipando quindi alla regolazione dell’equilibrio posturale;

  • cute – intesa come organo di senso, in quanto particolarmente ricco di sensori tattili, termici, di dolore.

Con una risposta adeguata, il cervello garantisce la posizione eretta, il movimento e l’equilibrio corporeo.

Importanza della postura

Importanza della postura

Una postura corretta è importante al fine di consentire un buon equilibrio sia quando siamo in piedi, sia mentre svolgiamo qualsiasi movimento della vita quotidiana, evitando che muscoli e articolazioni lavorino in modo sproporzionato rispetto alle loro capacità. Ciò si traduce in un rallentamento dell’usura delle parti sollecitate, riduzione dei processi infiammatori e quindi del dolore, oltre al rallentamento dei fenomeni artrosici-degenerativi.

Ecco perché la postura scorretta, purtroppo frequente, è da evitare e comporta alcuni rischi. Vediamoli insieme.

Postura scorretta: quali sono i rischi?

Tutte le strutture del corpo hanno una loro mobilità e il loro movimento equilibrato è fondamentale per il benessere psico-fisico. Principio su cui si basa anche l’osteopatia, terapia manuale efficace verso disturbi e dolori generati da una perdita del movimento di una struttura corporea.

Cause

Cattive abitudini posturali, eventi traumatici, un posizionamento non fisiologico del bacino, problemi ai piedi come lalluce valgo o ai denti, disturbi della vista, possono comportare problematiche posturali e dare stimoli sbagliati al cervello, il quale elabora di conseguenza posizioni e movimenti non corretti, che necessitano di una appropriata riabilitazione. Anche una vita sedentaria o il sovrappeso, così come posture fisse, per lunghi periodi, come capita ad esempio, con un lavoro d’ufficio davanti al pc, tensioni dovute allo stress e lavori di fatica, alterano il meccanismo di equilibrio del corpo e possono provocare sollecitazioni e tensioni non naturali a muscoli e colonna vertebrale.

Conseguenze

Postura scorretta rischi

Una postura scorretta genera asimmetrie, con conseguenti problematiche alla sfera fisica e organica. In particolare, la postura scorretta ha tra le conseguenze:

  • nausea

  • cefalea

  • dolori muscolari

  • disturbi di respirazione

  • problematiche di tipo urologico, ginecologico e viscerale

  • calo della vista

  • dolori dentali

  • labirintite

  • problematiche circolatorie.

Trattamento posturale

Trattamento posturale

Un trattamento posturale efficace deve, quindi, non soltanto diminuire il sintomo, ma ricercare la causa, per intervenire sulla postura scorretta e rimodulare l’intero sistema posturale. Per farlo è possibile interagire in diversi modi con i sistemi sensoriali, ad esempio:

  • piede – attraverso solette propriocettivi;

  • occhio – attraverso visual training, prismi, lenti;

  • sistema vestibolare – attraverso la rieducazione vestibolare;

  • bocca – attraverso l’utilizzo di particolari “apparecchi invisibili, chiamati bite, in grado di riequilibrare l’occlusione. Mediante la terapia miofunzionale linguale (metodo Garliner) inoltre, si correggono i disturbi della deglutizione e del mal-posizionamento linguale;

  • apparato muscolo-scheletrico – attraverso la rieducazione posturale globale e la terapia manuale osteopatica. Si tratta di tecniche fisioterapiche che permettono di riequilibrare le tensioni muscolari e migliorare la mobilità articolare.

È evidente come la riabilitazione per una postura scorretta necessiti di diverse figure professionali (osteopata, posturologo, optometrista, odontoiatra, gnatologo, logopedista, rieducatore posturale), che collaborino tra di loro con un approccio interdisciplinare nei confronti del paziente e delle sue problematiche. Può essere utile anche valutare una polizza assicurativa che, oltre a trattamenti in seguito ad infortunio, preveda degli sconti per terapie fisioterapiche non comprese nel piano, offrendo anche una consulenza telefonica.

Anche voi avete avuto problemi di postura scorretta? Vorreste fare dei controlli ma non trovate mai il tempo per andare da uno specialista? Allora è tempo di iniziare a rispolverare le corrette pratiche di prevenzione: sabato 9 e domenica 10 settembre, in piazza Re Enzo, a Bologna, vi aspettiamo presso gli stand del team medico UniSalute, dove potrete effettuare test ed esami medici gratuiti, tra cui il controllo della postura. Per maggiori informazioni, date un’occhiata a questa pagina

COMMENTA