Animale domestico: cane Benessere Mamma e bambino Osservatorio Unisalute Ragazza si allaccia le scarpe da corsa Coppia Terza Età Welfare Aziendale Unisalute
Assicurazione denti

Quali sono i vantaggi di una polizza per i denti?

Quattro italiani su dieci scelgono di rinunciare alle cure dentistiche a causa dei costi troppo elevati. Questo è il dato che emerge dall’indagine svolta da Altroconsumo su 145 studi dentistici di 6 città (Milano, Roma, Torino, Napoli, Bologna, Bari). Una rinuncia che impatta concretamente sulla salute, infatti soltanto il 36% del campione preso in analisi ha fatto la pulizia dei denti più di una volta.

Napoli è la città meno cara, la stessa prestazione può costare fino al 20% in meno rispetto a Bologna che è la più costosa. Frequentare raramente il proprio dentista, però, può comportare conseguenze, anche gravi, sulla propria. Una carie non curata tempestivamente, per esempio, può causare un’infezione e un ascesso per cui potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Esistono soluzioni vantaggiose che ci permettono di prenderci cura della nostra igiene orale risparmiando e senza rinunciare alla qualità della cura: stipulare un’assicurazione sui propri denti.

Vediamo, dunque, quali sono i principali motivi per cui gli italiani non frequentano il dentista, quanto si potrebbe risparmiare e quali sono, in generale, i vantaggi di una polizza assicurativa.

Perché gli italiani non vanno dal dentista?
Italiani dentista

La principale preoccupazione che tiene gli italiani lontani dal proprio dentista è quella per il proprio portafoglio. L’Istat, infatti, conferma che sono proprio i costi elevati delle cure odontoiatriche la principale causa di una flessione del numero di persone che, ogni anno, effettuano la visita di controllo. Si osserva, inoltre, che questo calo, accelerato dalla crisi economica post 2008, è particolarmente drammatico nel Sud Italia dove solo il 27,7% delle persone con più di 3 anni ha effettuato una visita dentistica nel 2013, ultimo anno di cui esistono dati a disposizione.

I dentisti a Bologna “non vanno di moda” perché, come suggeriscono i dati raccolti dall’Osservatorio UniSalute, troppo cari. Il 27% degli intervistati rinuncia al dentista anche se avrebbe bisogno delle cure. È il caso della carie che può venire a costare tra i 70 e i 270 euro. Ma è importante ricordare che se l’otturazione non viene realizzata in tempo, aumentano i rischi che sia necessario ricorrere alla devitalizzazione del dente, un intervento che, a Bologna, può costare fino a 650 euro.

Quali sono le conseguenze dei mancati controlli ed interventi?

Denti malati

La visita dal dentista, però, non dev’essere percepita come un lusso opzionale. Infatti, molti sono convinti che la pulizia dei denti abbia una funzione prevalentemente estetica, sottovalutando i possibili effetti negativi di non effettuarla regolarmente. Infatti, è fondamentale prendersi cura dei propri denti e gengive sia nel quotidiano sia confrontandosi con un professionista che saprà osservare anche la salute, in generale, del cavo orale.

Le conseguenze di un’igiene orale non corretta e monitorata sono molte e da ciascuna di esse possono derivare ulteriori problematiche:

  • Infiammazioni;

  • Ascessi;

  • Problemi gengivali;

  • Infezioni che possono coinvolgere anche l’apparato respiratorio o circolatorio.

Per mantenere una bocca sana, quindi, i dentisti consigliano prima di tutto di non sottovalutare mai le regole dell’igiene orale e di farsi seguire regolarmente da un professionista che possa monitorare lo stato di salute di denti e gengive.

Che fare, però, se i costi proposti sono troppo elevati?

Perché un’assicurazione sui denti può essere vantaggiosa?

Assicurazione denti vantaggi

La soluzione ci viene proposta dalla sanità integrativa che, attraverso la stipula di polizze assicurative personalizzate, ci consente di prenderci cura della nostra igiene orale. Sempre più proposte, infatti, prevedono diversi vantaggi come visite di controllo gratuite, sconti per alcune prestazioni specifiche, incentivi per il trattamento con apparecchio invisibile e altre soluzioni.

Quanto si risparmia?

I vantaggi connessi alla sanità integrativa per le cure dentistiche coinvolgono vari ambiti. Le strutture convenzionate, infatti, rispettano standard di qualità elevati, solitamente certificati da chi promuove la polizza.

Non è previsto, inoltre, alcun esborso di denaro, infatti, sono spesso gli enti assicuratori ad occuparsi dei pagamenti agli odontoiatri convenzionati, presso i quali è possibile svolgere anche prestazioni non previste dal piano assicurativo risparmiando.

Grazie ad un’assicurazione sanitaria possiamo, inoltre, contare su una consulenza telefonica ed online personalizzata, nonché su un ulteriore sconto del 10% se si sceglie di assicurare più membri della stessa famiglia.

La parola d’ordine è prevenzione come strategia vincente per tutelare la salute di tutti. Per questo motivo, esistono soluzioni, come quella proposta da UniSalute, che coprono:

  • I trattamenti per l’igiene orale (uno all’anno)

  • Gli interventi chirurgici odontoiatrici extra-ricovero, fino ad un massimo di 1500 euro di spesa all’anno.

  • Le cure odontoiatriche a seguito di in un incidente stradale, fino ad un massimo di 2000 euro in un anno.

Assicurazione denti bambini: un occhio di riguardo per i più piccoli

Assicurazione denti bambini

Non passa inosservata nemmeno l’importanza dell’igiene orale per i più piccoli, come abbiamo sottolineato più volte parlando delle cose da sapere riguardo ai denti dei bambini. Per esempio, UniSalute prevede il pagamento, una volta all’anno, di una visita di controllo a partire dai 3 anni compresa di fluorazione. Inoltre, se il bambino ha bisogno di un apparecchio, si può risparmiare, in media, il 40% se scegliamo di farci seguire da una struttura convenzionata.

Stipulare un’assicurazione dentistica, quindi, rappresenta un concreto vantaggio per alleggerirsi della preoccupazione di spendere troppo per la propria igiene orale, senza però rinunciare ad una prevenzione efficace nonché ad una cura puntuale e di qualità in caso di problemi. È UniSalute a prendersi carico dei propri pensieri, lasciando il cliente libero di sorridere, sfoggiando la propria bocca sana.

Angela Caporale
Friulana trapiantata a Bologna, dove lavora nel campo del giornalismo e della comunicazione. Per UniSalute scrive articoli di approfondimento su temi trasversali legati alla salute, al benessere e alla prevenzione.

COMMENTA