Animale domestico: cane Benessere Mamma e bambino Osservatorio Unisalute Ragazza si allaccia le scarpe da corsa Coppia Terza Età Welfare Aziendale Unisalute
spaghetti-carciofi-alici

Spaghetti con carciofi e alici

I carciofi si raccolgono da ottobre a maggio-giugno e sono un ortaggio molto apprezzato sia come contorno che come condimento di primi piatti. In questa ricetta di spaghetti con carciofi e alici, per esempio, sono utilizzati per realizzare una crema per la pasta, da arricchire con una nota croccante data dal pomodoro secco frullato con il pane raffermo.

I carciofi hanno un ottimo contenuto di minerali, tra cui il calcio, consigliato nella dieta per la prevenzione dell’osteoporosi; anche l’apporto di potassio, fosforo, magnesio, ferro, così come quello di vitamina A e vitamine del gruppo B, C, E, K e J è importante. Antiossidanti e depurativi, i carciofi hanno poche calorie (40 kcal circa per 100 g di prodotto edibile); sono però sconsigliati a chi soffre di calcoli biliari e durante l’allattamento.

Le alici sono un pesce azzurro ricco di omega 3 e omega 6, utili a prevenire l’insorgenza di disturbi cardiovascolari. Hanno inoltre un buon contenuto di vitamine e minerali, come selenio, iodio e fosforo.

Vediamo ora come preparare gli spaghetti con carciofi e alici per 4 persone.

 

Print Recipe
Spaghetti con carciofi e alici
spaghetti-carciofi-alici
Porzioni
persone
Ingredienti
Porzioni
persone
Ingredienti
spaghetti-carciofi-alici
Istruzioni
  1. Lavate e mondate i cuori di carciofo, tagliateli a listarelle e metteteli a cuocere in un tegame, con lo spicchio d’aglio in camicia e un po’ d’acqua.
  2. A metà cottura, aggiungete i filetti di alici, il peperoncino e un pizzico di sale. Lasciate cuocere finché i carciofi non siano diventati abbastanza morbidi, se necessario aggiungete altra acqua.
  3. A fine cottura, trasferite il tutti nel bicchiere del frullatore, aggiungete un filo d’olio extravergine di oliva e frullate fino a ottenere una crema omogenea. Tenete da parte per condire la pasta e nel frattempo cuocete gli spaghetti in acqua poco salata.
  4. Mettete in un frullatore il pane raffermo spezzettato grossolanamente, i capperi scolati e strizzati e i pomodorini secchi e frullate per ottenere una polvere un po' grossolana.
  5. Scolate gli spaghetti al dente e uniteli alla crema di carciofi e alici. Amalgamate bene il tutto e impiattate, poi guarnite con il composto di pomodori, capperi, pane raffermo e aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva.

COMMENTA