Animale domestico: cane Benessere Mamma e bambino Osservatorio Unisalute Ragazza si allaccia le scarpe da corsa Coppia Terza Età Welfare Aziendale Unisalute
I gatti soffrono il caldo

8 consigli per difendere i gatti dal caldo

È arrivata l’estate e ce lo ricorda bene il termometro che, ormai da qualche giorno, supera quotidianamente i 30 gradi, temperature che mettono a dura prova la sopportazione di molti animali, uomo compreso. Ma se noi possiamo difenderci grazie al sudore, ad un ventilatore o all’aria condizionata, i nostri amici a quattro zampe, invece, hanno bisogno del nostro aiuto per trascorrere un’estate più tranquilla.

I gatti, ad esempio, soffrono molto il caldo, ma non dobbiamo preoccuparci, è sufficiente prestare attenzione ad alcuni accorgimenti quotidiani e seguire i consigli per difendere i vostri amici dal caldo estivo.

Difendere i gatti dal caldo: 8 consigli
Bagnare le zampe

La temperatura eccessiva, soprattutto se associata ad un alto tasso di umidità, può mettere seriamente a repentaglio la salute dei nostri animali domestici. Le patologie più frequenti sono il colpo di calore e il colpo di sole, come sottolineato dal Ministero della Salute che, in un vademecum del 2013, raccoglie alcuni preziosi consigli per tutelare la nostra salute e quella della nostra “famiglia allargata” durante la bella stagione.

Regolare il pelo

I gatti che più soffrono il caldo sono quelli a pelo folto o lungo, per questa ragione possiamo alleviare il fastidio del nostro amico a quattro zampe accorciando il pelo. Tuttavia è importante non esagerare, soprattutto se il micio ha una pelliccia chiara: infatti in questo caso anche la pelle è più delicata e il rischio di scottature sale.

Bagnare le zampe

 

Così come è consigliabile bagnarsi i polsi per abbassare la temperatura corporea, possiamo ottenere lo stesso grado di sollievo per i gatti consentendo loro di mantenere le zampe idratate. In questo modo, attraverso i polpastrelli infatti, i felini riescono ad abbassare la temperatura.

Controllare una corretta idratazione

Idratazione gatto

Anche da questo punto di vista, il ruolo svolto dall’idratazione per mantenere il corpo sano anche d’estate è simile nell’uomo e nel gatto. Il consiglio del veterinario è di controllare che il nostro gatto abbia accesso ad acqua fresca (e non fredda), meglio se corrente perché si mantiene più pulita e meno stagnante.

Preferire un’alimentazione fresca

Per aiutare il nostro gatto a sopportare il caldo possiamo preferire cibi umidi e non secchi. Inoltre, c’è chi consiglia di preparare dei piccoli ghiaccioli a formato micio, per esempio, con il brodo di carne oppure con acqua e frutta, inseriti in piccoli contenitori della misura adatta alla bocca del felino.

Evitare l’aria condizionata

Tenere il nostro gatto troppo a lungo in luoghi climatizzati con l’aria condizionata aumenta il rischio che il micio si ammali e prenda il raffreddore. Meglio utilizzare un ventilatore, orientato verso l’alto, che consente di muovere l’aria senza colpire direttamente l’animale.

Ombreggiare l’ambiente

Ambiente ombreggiato

Nelle ore più calde, il veterinario consiglia di tenere il gatto in spazi ombreggiati, per esempio tenendo chiusi gli scuri o abbassate tapparelle e persiane, senza necessariamente chiudere le finestre. In questo modo si mantiene l’ambiente areato evitando che si surriscaldi.

Sollevare la cuccia

Una soluzione originale per alleviare il caldo per il nostro gatto è quella di sollevare di qualche centimetro la sua cuccia. In questo modo, da un lato si riduce il calore trasmesso dal pavimento all’animale, dall’altro anche in poco spazio gira di più l’aria mantenendo lo spazio dove il gatto trascorre molto tempo più fresco.

Non lasciare il gatto in auto

Gatto veterinario

È fondamentale prestare attenzione a non lasciare il nostro amico a quattro zampe chiuso in auto, anche per periodi di tempo brevi, soprattutto se picchia il solleone. Il rischio è quello di un colpo di calore che, se non viene curato immediatamente, può avere conseguenze anche molto gravi.

Per qualsiasi dubbio, il consiglio principale è sempre lo stesso: consultare il proprio veterinario, una scelta che diventa ancor più naturale se stipuliamo una polizza assicurativa per il nostro animale come Doctor Pet, pensata proprio per tutelare la salute degli amici a quattro zampe. È inclusa una visita gratuita in caso di infortunio o malattia, prezzi agevolati in caso di imprevisti e un servizio di consulenza a cui far riferimento anche per integrare i nostri consigli su cosa fare per evitare che il nostro gatto soffra troppo il caldo.

Raccontateci quali sono le vostre soluzioni per tutelare gli animali domestici d’estate, ricordandoci che possiamo anche andare in vacanza con il gatto, seguendo i nostri accorgimenti.

Angela Caporale
Friulana trapiantata a Bologna, dove lavora nel campo del giornalismo e della comunicazione. Per UniSalute scrive articoli di approfondimento su temi trasversali legati alla salute, al benessere e alla prevenzione.

COMMENTA